Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘London’


Mi sono ricordata di un breve momento esilarante che va condiviso…

Sagra degli asparagi in provincia di Verona, bellissimo lo stand dove era possibile rifocillarsi con dell’acqua, acqua gratis, cauzione caraffa 5 eurini che ti venivano restituiti… bene dopo aver ballato più di un’ora di latino americano, decidiamo di andare a casa stanchi morti e io ho la malsana idea di chiedere un piccolissimo bichiere di acqua, c’era scritto che era gratis, ma l’avrei anche pagata vista la sete…

Io: buonasera mi scusi posso avere un bicchiere di acqua per favore?
Tipo: tutti che mi chiedete un bicchiere di acqua? si stanno sprecando un sacco di bicchieri
Io: (faccia allibita) mi scusi da dove dovrei berla l’acqua?
Tipo: con la caraffa ti do comunque i bicchieri
io: (tra me e me, ok che è gratis ma non voglio sprecarla mi accontento di un bicchiere) guardi posso bere anche dalla caraffa ma io vorrei solo un bicchiere
Tipo: mi state chiedendo tutti i bicchieri e si sono quasi finiti
io: ok allora mi attacco direttamente al rubinetto

Il tipo con riluttanza sta per prendere un bicchiere e lo interrompo: guardi lasci perdere, grazie comunque per la sua gentiezza… con un sonoro VAFFANCULO mi giro e vado via…

Morale della favola: quando andate nelle sagre dove hanno appesi ovunque cartelli su “raccolte differenziate” “noi amiamo l’ambiente” “ricicliamo” “acqua gratis” …. bhe diffidate soprattutto se utilizzano le stoviglie lavabili (evidentemente non hanno abbastanza fondi per acquistare stoviglie biodegradabili)…. personalmente faccio parte di un comitato di sagra e da noi non esiste che si neghi nulla, anche perchè per un comitato di sagra che teoricamente è tutto volontariato, fa comodo anche un euro che entra…. e complimentoni a quelli che fornivano il servizio!!!

Per fare una sagra con i contro cazzi ci vogliono due palle così!!!

Passo e chiudo!!!

Read Full Post »


I titoli di oggi di google news:

Sbarchi, due donne morte a Pantelleria
Processo breve, oggi l’ultima maratona
Allarme rosso a Fukushima Livello 7 come Chernobyl
Genova, bomba nel centro d’accoglienza
Parigi e Londra contro la Nato«In Libia non fa abbastanza»
3 milioni gli italiani con il diabete, vera pandemia mondiale
Facebook: Mark Zuckerberg respinge l’assalto dei gemelli

La cronaca ci parla di immigrazione e Giappone, due situazioni catastrofiche dove l’Italia in entrambi i casi sembra ignorare a parte i cittadini di Lampedusa e i parenti di chi al momento è nella zona radioattiva di Chernobyl 2 il ritorno…

Tra un dramma e l’altro si parla alla camera di processi brevi mentre gli avvocati di B. lavorano sui suoi processi (forse) e intanto a Genova una bella bomba non guasta, all’estero la situazione è esilarante, due potenze come Francia e Inghilterra sono contro la nato per le questioni della Libia nel frattempo mentre li si muore in Italia sembra che il diabete sia diventato quasi un virus e che Mark Zuckerberg viene chiamato continuamente a giudizio perchè ha sempre qualche soldo da dare a qualcuno… e anche a me…

Con l’arrivo di questo social-network è arrivato i piattismo totale, di quello che accade nel mondo non frega un emerito cazzo a nessuno? Ho più di 800 “amici” sui miei account di FB e tutti sono concentrati a sparare cazzate e link inutili … mentre il mondo collassa.

In Giappone la gente muore e su facebook ci si concentra a sparare la cazzata del giorno XD

In Italia la gente muore (di fame) però non riesce a stare senza facebook

Poi da 3 settimane stanno montando 2 e dico 2 altalene nel parchetto di fronte al mio giardino e poi ad un pranzo mi viene detto: mi voti alle prossime elezioni? Perchè mai dovrei farlo?

C’è chi vive con un part-time e chi ha un lavoro che gli permette di montare 2 altalene con moooolta comodità, si dice che Dio ha costruito il pianeta in 5 giorni, il sesto ha creato due esseri imperfetti, il settimo si è reso conto della cazzata e si è fermato prima di fare ulteriori danni.

Mille modi di pensare, uno di questi è pensare come pecore… come delle brave pecore si condividono link  creati da bimbiminkia o da gente che è in ufficio a rubare i soldi mentre chi lotta per tenersi a denti stretti il suo lavoro… non spetta a nessuno giudicare ma i fatti questi sono… non fare finta di nulla tu che ti senti rosicare dentro pensando: ma chi si crede di essere per scrivere ste cose?

Il vero problema è che non si ha più voglia di pensare, agire… siamo diventati pigri, pecore pigre!!!

Nel frattempo copio l’idea di un mio caro amico con questa geniale immagine che non ho idea di chi l’abbia creata… ecco mentre le pecore belano io le osservo così

Passo e chiudo.

Cheru

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: